Intervista a Eidos Engineering

Bricchettatrici Eidos Engineering, intervista

Oggi B2B Voice è in compagnia dell’ing. Stefano Galassi, amministratore delegato di Eidos Engineering, una giovane azienda in provincia di Pordenone che propone al mercato le sue macchine bricchettatrici.

Come nasce Eidos Engineering?

Eidos Engineering nasce nel 2011 come studio di ingegneria e successivamente cresce fino a diventare una piccola realtà industriale.

Quali sono i settori di attività e i mercati di riferimento di Eidos Engineering?

Eidos Engineering ha avuto una evoluzione composita e di conseguenza opera in due ambiti differenti. L’ambito storico è quello della consulenza specialistica nel settore delle vibrazioni meccaniche, dell’acustica e dei sistemi di controllo delle vibrazioni e del rumore. Il secondo ambito, oggi decisamente il più importante, è quello delle macchine utensili. Il mercato principale di riferimento è quello dell’industria meccanica in tutta Europa.

Quali sono i vostri prodotti di punta?

Eidos Engineering, nell’ambito delle vibrazioni meccaniche, produce sistemi smorzanti passivi chiamati Tuned Mass Damper. Sono sistemi composti da una massa inerziale che viene fissata alla struttura da controllare mediante una sospensione con caratteristiche di rigidezza e smorzamento ben precise. Tali prodotti vengono realizzati in funzione delle esigenze dei clienti.

Nell’ambito delle macchine utensili, Eidos produce una pressa bricchettatrice, in tre diversi modelli, destinata al trattamento degli sfridi derivanti dalle lavorazioni alle macchine utensili.

Le vostre bricchettatrici su quali materiali operano?

Le bricchettatrici Eidos Works sono in grado di operare su trucioli da lavorazione meccanica di materiali metallici quali acciaio, ghisa, alluminio, rame, ottone, zinco, bronzo, nonché di polimeri. Sono in grado di trattare anche la compattazione di polveri sia metalliche che plastiche in forma sia secca che in morchie. Il trattamento degli scarti di lavorazione risponde appieno alle politiche di riciclo dei materiali migliorando le condizioni operative e di pulizia dell’ambiente di lavoro.

Distribuite i vostri prodotti a livello nazionale o internazionale?

I nostri prodotti sono commercializzati a livello internazionale, al momento prevalentemente in Europa.

Quali sono i vantaggi economici nel trattare gli scarti di lavorazione con le vostre bricchettatrici?

I vantaggi economici del trattamento degli scarti di lavorazione sono molteplici e qui ne citerò solo alcuni: la riduzione dei volumi di ingombro degli scarti, il recupero degli oli lubro-refrigeranti, la valorizzazione economica dello scarto, la semplificazione della gestione interna dello scarto nonché la maggior pulizia degli ambienti di lavoro.

Partecipate a fiere di settore? Quale sarà la prossima?

Partecipiamo a fiere di settore e a Open House in tutta Europa sia direttamente che attraverso i nostri agenti e rivenditori. Le prossime fiere saranno “Fornitore Offresi 2019” ad Erba e “MECSPE 2019” a Parma.

Potete darci delle anticipazioni sui nuovi progetti?

Quotidianamente Eidos studia nuove soluzioni in grado di agevolare il cliente nel trattamento di materiali di svariata natura. Inoltre, Eidos sta sviluppando un sistema trituratore da affiancare alla bricchettatrice. In questo modo Eidos potrà fornire un sistema di trattamento centralizzato in grado di trattare qualunque tipologia di materiali.

Informazioni: www.eidosworks.it

About the Author

B2B Voice
B2B Voice delivers fast and resonant information about the business world in a multilingual format speaking to international entrepreneurs. Whenever entrepreneurs speak up, B2B Voice is here to listen